7 gennaio 2012

ABOLIRE IL CANONE RAI CON UN REFERENDUM!

Questa mattina diversi militanti de La Destra e di Gioventù Italiana hanno effettuato un presidio con bandiere e striscioni di fronte agli studi dell'emittente di Stato in via Verdi a Torino (dove la televisione pubbica è nata), al fine di presentare la campagna del partito per l'abolizione del canone RAI.
All'iniziativa odierna hanno partecipato tra gli altri Francesco Storace, segretario nazionale de La Destra, che ha aperto la raccolta firme per l'abrogazione della suddetta tassa e Giuseppe Lonero, segretario regionale del partito, che coordinerà la campagna nazionale. 
Intorno alle12 si è tenuta, inoltre, una partecipata conferenza stampa, presso Terrazza Solferino, durante la quale sono state definite nel dettaglio le iniziative contro il canone Rai.

2 commenti:

Overhill ha detto...

Ciao Amici,

curiosamente non ne ho sentito parlare in nessun telegiornale della Rai. Davvero curioso... :-)

Gioventù Italiana con La Destra ha detto...

Ciao!
A dir il vero c'è stato un breve servizio sul Tg3 regionale di ieri delle 14. Nel corso dell'edizione delle 19.30 lo stesso telegiornale ha pubblicizzato le dichiarazioni dell'On. Merlo (Partito Democratico) a difesa del Canone RAI ed infine il conduttore del tg ha invitato tutti al pagamento della suddetta tassa.