20 ottobre 2008

PROTESTA DI GIOVENTU ITALIANA CONTRO LA PRIVATIZZAZIONE DELL'UNIVERSITA

"GIOVENTU ITALIANA" ESORDISCE NEGLI ATENEI TORINESI CON UNA PROTESTA MEDIATICA CONTRO LA PRIVATIZZAZIONE DELL'UNIVERSITA ED IL TAGLIO DEI FONDI STATALI














............................Nell'ordine: Giurisprudenza (Palazzina Einaudi) , Economia (Palazzo del lavoro), Architettura (Valentino), Politecnico (Corso Duca Abruzzi), Ingegneria dell'autoveicolo (Lingotto)

Questa mattina i militanti di Gioventù Italiana, movimento giovanile e studentesco de “La Destra”, hanno esposto numerosi striscioni all'interno delle facoltà universitarie di Torino per protestare contro la trasformazione delle Università in fondazioni di diritto privato e la drastica riduzione dei fondi e del personale docente prevista dalla riforma della scuola del ministro Gelmini. Questa azione rappresenta l'esordio in grande stile del nostro movimento all'interno dell'Università torinese ed è stata salutata positivamente da molti studenti, i quali preferiscono di gran lunga portare avanti questa battaglia insieme a noi, piuttosto che farsi strumentalizzare dai soliti gruppi della sinistra.Gioventù Italiana vuole che l’Università rimanga polo di conoscenza pubblico ed è contraria alla precarietà che colpirebbe ulteriormente ricercatori e personale. Vogliamo però precisare che non ci poniamo acriticamente contro tutta la riforma della scuola nella quale riscontriamo anche alcuni elementi positivi come il grembiule i bambini delle elementari, il maestro unico ed il voto in condotta. Inoltre, in nome del diritto allo studio, ci auguriamo che l’attuale e legittimo stato di agitazione all'interno degli atenei non sfoci nel blocco della didattica mentre siamo favorevoli a forme di autogestione costruttive e non paralizzanti.

2 commenti:

LA DESTRA LIVORNO ha detto...

Bellissime immagini... è splendido rivedere la Fiaccola e la Celtica nelle Università! In gamba, ragazzi!

Anonimo ha detto...

pur non essendo allineato con molte vostre posizioni, questa volta siete stati veramente bravi!
complimenti.

Teo - BMPT